Categorie
Apicoltura Senza categoria

Il miele biologico

Il miele biologico esiste? La risposta è sì.

Innanzitutto, l’apicoltore sa dove vanno le sue api. Le api nel corso della loro vita, che è di una quarantina di giorni, in termini di chilometri compie il giro del mondo, ma in quanto a distanza non si allontana più di tre chilometri dall’arnia. Per la definizione di biologico, la posizione dell’arnia incide più o meno per il 20%, il restante riguarda i trattamenti e il cibo. In uno stato di biologico, alle api non viene propinato nessun trattamento e per quanto riguarda il cibo le api si nutrono del loro stesso miele a differenze dell’apicoltura tradizionale dove assumono glucosio e sciroppi.

Un altro aspetto importante nel biologico è che l’ape regina si seleziona da sé, solo le regine più forti riescono a sopravvivere. Questo perché se vengono trattate le api con antibiotici le loro difese diminuiscono, al contrario se non vengono trattate andranno avanti solo le più forti e se nelle arnie non vengono utilizzati acqua e zucchero si ottiene una produzione inferiore di miele ma la qualità sarà eccellente.